venerdì 26 agosto 2011

Pasta Choux (per fare i bignè)

Anche se ormai è facilissimo reperire i bignè anche al supermercato io preferisco farli in casa. Non è difficile, basta avere qualche accortezza durante la cottura. Ecco come li faccio io.



Ingredienti (per circa 20 bignè di 3-4 cm di diametro):

acqua 125 gr.
farina 00 75 gr. (ben setacciata)
burro 50 gr.
uova 2 (a temperatura ambiente)
sale 1 pizzico

Mettete in un pentolino il burro, l'acqua ed il sale e accendete la fiamma.


Appena l'acqua bolle, tirate indietro la pentola e versate tutto d'un colpo la farina. Mescolate bene con un cucchiaio di legno e rimettete sul fuoco, sempre mescolando. 
Dopo qualche secondo si formerà una palla di impasto che si staccherà facilmente dalle pareti del pentolino e dal cucchiaio. 



Continuate a cuocere per 2 o 3 minuti. Inizierete a sentire un leggero sfrigolio, come se friggesse. A questo punto spegnete il fuoco e rovesciate l'impasto su una teglia o un piatto piano capiente, livellando con il cucchiaio in modo che raffreddi presto.


Quando sarà freddo, mettete l'impasto in una planetaria con spatola a foglia, aggiungendo le uova uno alla volta. E' importante attendere che il precedente uovo si sia ben amalgamato, sparendo nell'impasto, prima di versare l'altro.


Continuare a lavorare fino ad ottenere un impasto ben vellutato, che faccia qua e la qualche bolla e se mescolato adagio si staccherà dalle pareti.


L'impasto ora è pronto e va messo in una sacc'à poche con bocchetta tonda liscia. Io uso un trucchetto. Infilo la sacc'à poche vuota dentro il bicchiere del mixer in modo che sia più semplice riempirla.


Quindi su una teglia con carta forno, formate tante piccole palline di circa 3 cm di diametro, distanziandole tra loro. 


Infornate a 200° in forno ventilato (220° gradi in forno elettrico) per 15 minuti. Trascorso questo tempo abbassate la temperatura a 180° e cuocete per altri 10 minuti. A questo punto spegnete il forno, lasciando dentro la teglia e tenete un pochino aperto lo sportello con l'aiuto di un cucchiaio di legno. Questa operazione serve a far in modo che i bignè si asciughino completamente.


Finalmente, dopo circa 15-20 minuti i vosti bignè saranno pronti da sfornare.
Potete usarli per preparazioni dolci (profitteroles o piccoli pasticcini) o con ripieni salati per un simpatico aperitivo.




7 commenti:

  1. fatti in casa sono sempre meglio e poi ti sono venuti benissimo

    RispondiElimina
  2. una ricetta base eccellente !complimenti!

    RispondiElimina
  3. Complimenti anche per questa ricetta. buon weekend

    RispondiElimina
  4. Da quando ho visto che è abbastanza semplice farli in casa anche io preferisco evitare di acquistarli.. Ti sono venuti perferttamente, complimenti :)

    RispondiElimina
  5. Vorrei unirmi ai tuoi follower ma non ci riesco.. ma non demordo eh!!

    RispondiElimina
  6. complimenti vivissimi!!!!!pure io la preparo!!!!!ma quanta e'buona!!!!!brava....buona vita!!!!!!buona cucina!!!!

    RispondiElimina
  7. ciao:

    Questa ricetta è stato delizioso. Mi è piaciuto molto.

    Un bacio.

    Nita

    RispondiElimina