giovedì 25 agosto 2011

Realizzare una cialda in pasta di zucchero

Con questo passo passo vi spiego come realizzare una cialda in pasta di zucchero con cui potrete riprodurre qualsiasi soggetto per la vostra torta.



Per prima cosa dovete scegliere un soggetto, stamparlo (su un normalissimo foglio di carta) ricordandovi che deve essere un paio di centimetri per lato più piccolo del pan di spagna che servirà per la vostra torta.
Stendete la pasta di zucchero e ritagliate la forma della cialda (nel mio caso un disco rotondo). Riponetela su un vassoio ben spolverato con amido o zucchero al velo in modo che la cialda non si attacchi.


Spolverate la pasta di zucchero con un pochino di amido anche sopra e sovrapponete il disegno che avete stampato e ritagliato, fissandolo con del nastro adesivo in modo che non scivoli via.


Adesso aiutandovi con una matita appuntita, ricalcate tutti i contorni del disegno, facendo attenzione a non bucare la carta per non creare un buco nella cialda.


Dopo aver ricalcato tutti i contorni staccare delicatamente il foglio con il disegno. A questo punto avrete trasferito il disegno sulla pasta da zucchero. Consiglio di lasciar asciugare per 24 ore in un luogo fresco e asciutto, possibilmente ventilato. 


Quando la cialda sarà asciutta (ricordatevi che a questo punto è anche fragile!!!) preparate della glassa reale o della glassa all'acqua (per un effetto più delicato) che vi servirà per colorare.
Con un cornetto o una sacc'à poche con beccuccio veramente piccolo (suggerisco n.1) ripassate tutto il disegno con della glassa reale nera e lasciate asciugare qualche ora. Le prime volte consiglio di usare prima con un pennarello alimentare per rendere ancora più visibile il disegno e quindi applicare la glassa reale nera.
Adesso siete pronti per colorare tutto.



Sempre con l'aiuto di un cornetto o di una sacc'à poche colorate la vostra cialda, per questo scopo la glassa deve essere leggermente più liquida del normale (basta aggiungere qualche goccia di acqua) in modo che possa distendesi con facilità. Sistemate il colore nei punti più difficili con la punta di uno stuzzicadenti.
Quando avrete finito di colorare lasciate asciugare per almeno 10 ore.


Se la cialda deve essere applicata ad una torta ricoperta di pasta di zucchero consiglio di fissarla con uno sciroppo di zucchero a temperatura ambiente (si prepara facendo bollire 2 minuti un cucchiaio di zucchero con 4 di acqua) o con un pochino di glassa reale bianca.
Questa è una tecnica che da molte soddisfazioni perché consente di ricreare con facilità qualsiasi soggetto.

12 commenti:

  1. Ciao! grazie per essere passata da me. Mi unisco al tuo blog molto volentieri e poi sono una golosona :))
    Compliementi per la torta è fantastica!
    a presto ciao
    Valeria

    RispondiElimina
  2. Bellissima questa cialda, complimenti!

    RispondiElimina
  3. Ciao sono Elena, compliementi per il tuo blog, è molto bello, mi sono unita tra i tuoi lettori e se vorrai visitare il mio blog mi farà molto piacere

    RispondiElimina
  4. complimenti questo post è molto chiaro.
    spero di riuscire ad ottenere il tuo stesso risultato!

    RispondiElimina
  5. Grazie per questo post:è molto dettagliato. tornerò a trovarti al più presto e intanto mi aggiungo ai tuoi sostenitori. A presto

    RispondiElimina
  6. Anch'io mi aggiungo ai tuoi sostenitori. Questa tecnica la conosco bene, anche se con risultati meno belli rispetto alla tua cialda. Ciao!

    RispondiElimina
  7. Ciao complimenti per la cialda!
    io mi sto accingendo a fare il mio primo esperimento in pdz.... due domandine stupide stupide....
    ma le decorazioni rosa intorno alla cialda in cosa sono?

    e la cialda l'hai poggiata sulla panna o su copertura in pdz?

    RispondiElimina
  8. Ciao Rock19, sono ciuffetti di panna montata rosa :)
    La cialda è poggiata sulla panna.

    RispondiElimina
  9. ancora non ho provato, ma dal tuo passo passo sembra semplice!

    RispondiElimina
  10. quanto tempo prima si può preparare la cialda in pdz?

    RispondiElimina
  11. Ciao Patrizia, per imprimere il disegno la pdz deve essere morbida, quindi questa operazione va fatta immediatamente dopo aver steso la pasta di zucchero.
    Puoi poi decidere se lasciare indurire un pochino o colorare subito.
    Comunque in linea di massima la cialda va preparata un paio di giorni prima di posizionarla sulla torta perché, se la pasta di zucchero è ancora umida nel momento di posizionarla sulla torta, rischia di piegarsi e far staccare quindi il disegno di glassa sopra...

    RispondiElimina
  12. Grazie Claudia. Quindi volendo si potrebbe preparare anche un paio di settimane prima? Te lo chiedo perché questa è la prima cialda che faccio e, nel caso in cui dovesse venire una schifezza, devo avere il tempo di recuperarne un'altra da qualche parte!!!

    RispondiElimina